bandiera italiana

Rat-Man in Esperanto, un anno dopo

verkita de Daniele BINAGHI, je dimanĉo 21/09/2008
Autunno. Le foglie sugli alberi cambiano colore, e i bimbi tornano a scuola con i loro bei grembiulini che sanno di fresco. A volte, se le mamme stringono troppo i colletti, anche i bimbi cambiano colore.

Sembra un anno che Rat-Man ha fatto la sua comparsa ufficiale nel mondo esperantista, e l’ha fatta con tutti i crismi: un bel libretto illustrato, con tante belle storie comiche e serie allo stesso tempo, piene di azione, di gag, di ironia; e, poi, una storiellina breve breve ma tanto carina, in cui Rat-Man ed il suo amico e confidente Piccettino incontrano per davvero la lingua di Zamenhof (“ma è davvero una lingua?” si chiederebbe Ratty).

Sembra un anno che il progetto RoMEo è riuscito a portare su carta (e che carta! ottima qualità, di quella che i neri restano neri ed i bianchi bianchi anche dopo essere finiti in lavatrice) il fumetto che attualmente in Italia riscuote il maggior successo, ed a fargli parlare Esperanto.

Sembra un anno… ehi, ma è davvero passato un anno! Rat-Man in Esperanto è stato presentato ufficialmente il 3 novembre alla rassegna Lucca Comics & Games, in uno stand preso d’assalto dai fan impazziti per la novità e per la presenza dell’autore, Leo Ortolani. Un anno, sì, ma già mesi fa le quasi 500 copie disponibili in Italia erano andate esaurite, come più della metà di quelle disponibili presso la francese JEFO (che ha coprodotto il fumetto con la nostra IEJ): un successo davvero insperato, merito di una buona campagna pubblicitaria e della passione di chi ha collaborato al progetto, dai traduttori a chi ha inviato fisicamente i fumetti acquistati via internet a chi, infine, si è fatto il mazzo per 4 giorni a Lucca.

Vale allora la pena di festeggiarlo, questo compleanno, con qualcosa di speciale: stiamo pensando ad una sorpresona per i fan italiani, e non solo. Ma se vi dico adesso di cosa si tratta, vi rovino la sorpresa… perciò, correte subito a visitare il sito del progetto RoMEo, all’indirizzo internet http://www.pecorElettriche.it/Esperanto/RoMEo, e buona lettura (e non aspettate l’inverno, e ricordatevi di sbottonare quei colletti!).


Aldonu vian komenton:

info
info
info
info
captcha

L'esperanto © Itala Esperanto-Federacio. Ĉiuj rajtoj rezervitaj.
FEI - via Villoresi, 38 - 20143 MILANO - Italio - telefono/telekopiilo: +39 02 58100857 - www.esperanto.it