bandiera italiana

Rat-Man e SuperZamenhof alla conquista di Lucca Comics & Games 2007

verkita de Daniele BINAGHI, je lundo 19/11/2007

Finalmente, il progetto RoMEo ha cominciato a dare i suoi frutti: durante la manifestazione Lucca Comics & Games, nei primi giorni di novembre, lo stand organizzato e gestito dagli esperantisti lucchesi ha visto la presentazione del fumetto di Rat-Man tradotto in Esperanto.

Rat-Man, superantieroe dal muso di scimmia e le orecchie da topo nato dalla fervida fantasia di Leonardo "Leo" Ortolani, è uno dei fumetti più di successo del panorama editoriale italiano. Ormai da dieci anni sulla cresta dell'onda, e seguito da un pubblico sempre più numeroso, fino ad ora parlava solo italiano e, raramente, spagnolo. Ora, però, ne esiste una versione anche in Esperanto, frutto della collaborazione della Gioventù Esperantista Italiana e della sua consorella d'oltralpe http://esperanto-jeunes.org/?page=contact&lang=fr">Espéranto-Jeunes: un libretto di ben 128 pagine, contenente 5 storie classiche del ratto ed 1 storiella originale, in cui Rat-Man incontra proprio l'Esperanto, disegnata dal giovane fumettista Andrea Rossetto. E di Andrea è anche la realizzazione del personaggio di SuperZamenhof, ovvero Ludovico-In-Calzamaglia, il supereroe che combatte contro i soprusi (linguistici) del mondo; ideato per il disegno della locandina ufficiale della presentazione del fumetto, SuperZamenhof sta cominciando a reclamare vita propria, e chissà che prima o poi non diventi un fumetto a sé stante.

La presentazione è stata un evento straordinario: oltre 150 persone (più dei partecipanti al Congresso Nazionale) si sono ritrovate davanti al tavolino dello stand esperantista (che presentava tavole inedite del fumetto, oltre a molto altro materiale sulla Lingvo Internacia), osannanti in attesa dell'apparizione delle star del giorno; e Leo ed Andrea, che ci hanno fatto la grande cortesia di intervenire, non si sono fatti pregare, ed hanno firmato decine di autografi e fumetti ai fan. Nonostante l'assenza del libretto, bloccato a Milano a causa di (usuali, purtroppo) disservizi postali, moltissimi hanno prenotato più e più copie dell'opera, rendendola sicuramente il caso di maggior successo di un fumetto invisibile nell'Esperantujo e, forse, alla stessa fiera di Lucca; ora la distribuzione è in corso, grazie anche all'impegno di Michael Boris Mandirola ed al supporto logistico di Brunetto Casini con la sua Edistudio.

Nel frattempo, l'interesse generatosi intorno a questa speciale edizione sta aumentando sempre più, anche grazie al sostegno trovato presso i media: già sono nate due pagine, in Esperanto e francese, sulle rispettive wikipedie, ed il sito ufficiale del progetto RoMEo si è arricchito di contenuti inediti e dietro-le-quinte della produzione; i siti dei fan di Rat-Man continuano a dare notizie sull'Esperanto, mentre già si sono contate le prime richieste di materiale informativo aggiuntivo dalla FEI.

E, notizia dell'ultimo minuto, la fumetteria Dominio di Vicenza (prima di una, si spera, lunga serie) ha deciso di commercializzare il fumetto. In Esperanto!

Tutto questo, mentre SuperZamenhof continua a volare sopra di noi, pronto a "difenderci da tutti i soprusi (linguistici")... speriamo che non cada!

Per qualsiasi informazione su Rat-Man in Esperanto, per acquistare le proprie copie del fumetto o per vedere gli speciali e le schede di approfondimento, basta visitare il sito ufficiale del progetto RoMEo: http://www.pecorElettriche.it/Esperanto/RoMEo">http://www.pecorElettriche.it/Esperanto/RoMEo/


Aldonu vian komenton:

info
info
info
info
captcha

L'esperanto © Itala Esperanto-Federacio. Ĉiuj rajtoj rezervitaj.
FEI - via Villoresi, 38 - 20143 MILANO - Italio - telefono/telekopiilo: +39 02 58100857 - www.esperanto.it